Dimeticone o Dimethicone INCI cosmetici: a cosa serve? Fa male? Va evitato?

Il Dimeticone (o Dimethicone) è un silicone largamente usato in cosmetica. Se stai leggendo questo articolo, probabilmente ti starai chiedendo a cosa serva di preciso e se faccia male. Scopriamolo, quindi, insieme nei prossimi paragrafi.

Dimeticone in cosmetica: a cosa serve? – Proprietà e benefici

Il Dimeticone è una sostanza liquida incolore, inodore, fotostabile, idrorepellente e a bassa tensione superficiale (anti-schiumogeno). In cosmetica viene usato per la produzione di creme di bellezza, solari, shampoo, balsamo e lozioni per capelli. Grazie alle sue caratteristiche, il Dimethicone è in grado di conferire resistenza all’acqua alle formule e dare lucentezza ed effetto morbidezza alla pelle e alla capigliatura. Inoltre, può essere impiegato nei trattamenti contro i pidocchi in quanto provoca il soffocamento dei parassiti.

Fin qui, abbiamo visto come il Dimeticone è davvero utile nei prodotti di bellezza; tuttavia, come immaginerai, non è privo di controindicazioni ed effetti collaterali. Scopriamoli qui sotto.

Dimeticone: fa male? – Controindicazioni ed effetti collaterali

In generale, il Dimethicone è nella lista delle sostanze sicure non nocive per la salute, quindi perfettamente a norma anche dal punto di vista legale. Tuttavia, in molti ritengono che possa essere tossico o potenzialmente cancerogeno, affermazione mai dimostrata scientificamente. Quando si utilizzano prodotti a base di questo silicone, comunque, è bene conoscere le vere controindicazioni ed effetti collaterali che possono avere sulla salute umana.

Prima di tutto, i prodotti con Dimeticone sono sconsigliati in caso di gravidanza perché potrebbero nuocere al feto; se sei incinta evitali completamente o chiedi a un medico se puoi utilizzarli.

Questa sostanza è inadatta a pelli con problemi di allergia e/o particolarmente sensibili in quanto potrebbe causare sfoghi e rossori cutanei. In più, sebbene sia usata in alcuni cosmetici per pelli grassi o miste, crea una sorta di pellicola che occlude i pori, favorendo l’insorgenza di brufoli e punti neri.

Il Dimeticone è da evitare anche in caso di screpolature, bruciature e ferite perché impedisce la corretta rigenerazione cutanea e può, addirittura, peggiorare il problema. Se a casa hai una crema con questo o altri siliconi e vuoi finirne il contenuto, il mio suggerimento è non utilizzarla per la notte.

Per quanto riguarda shampoo e balsamo, sconsiglio quelli con Dimethicone perché appesantiscono i capelli e, a lungo andare, potrebbero inaridirli.

Tu come ti poni nei confronti del Dimeticone? Lo eviti? Dimmelo in un commento!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.