Argilla ghassoul: cos’è, come si usa e benefici

Cos’è l’argilla ghassoul? Come si usa? Quali sono le sue proprietà? Scopriamolo in questo articolo!

Argilla ghassoul: cos’è, come si usa e benefici

L’argilla ghassoul, detta anche argilla saponifera o rhassoul è un minerale che viene dalle zone desertiche del Marocco. Questo tipo di argilla è molto amato dalle donne arabe perché è l’ingrediente principale del sapone nero utilizzato per l’hammam (bagno turco). In effetti, il ghassoul ha delle ottime proprietà detergenti ed è in grado di regolare la secrezione di sebo senza seccare; dopo averlo usato pelle e capelli risultano morbidi e setosi. Per utilizzarlo devi aggiungere dell’acqua e mescolarlo con un cucchiaio di legno.

Il composto finale dovrà essere cremoso e uniforme. Per non rovinare le proprietà di questo prezioso minerale, non deve entrare in contatto con plastica e metalli.

L’impasto ottenuto da questa argilla deve essere massaggiato su pelle e capelli al posto degli abituali prodotti detergenti per poi essere risciacquato abbondantemente.

L’argilla saponifera è adatta a tutti i tipi di cute; se hai pelle e capelli secchi puoi aggiungere poche gocce di olio vegetale alla miscela (per esempio di mandorle o di oliva); se li hai secchi, invece, la lascerai agire una ventina di minuti come maschera. Il rhassoul è un ottimo alleato anche in caso di forfora, sia grassa che secca.

Essendo un lavante molto delicato, è sconsigliato su chiome particolarmente unte e sporche perché non sarebbe in grado di pulire a fondo.

Quantità indicate per capelli: un cucchiaio per i capelli corti, due o più per le capigliature lunghe.

Dove trovarla: l’argilla ghassoul si può trovare nelle botteghe di prodotti naturali o in erboristeria.

Che cosa ne pensi del rhassoul? Hai mai provato il bagno turco? Se ti va, dammi la tua opinione con un commento.

Torna a trovarmi!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.